Presentazione “Tracce di pietra” di Laura Pontin – 26 maggio 2018

L’associazione il Fondaco per Feltre è lieta di invitarvi sabato 26 maggio alle ore 17.30 presso Palazzo Borgasio (in via Luzzo n°22 a Feltre) alla presentazione del volume “Tracce di pietra. Stemmi, orgoglio potere nel medioevo di Feltre” di Laura Pontin ed edito da Antiche Porte.

Alcune parole dell’autrice per introdurre il libro:
“L’intero territorio feltrino è costellato di simboli e segni, gli stemmi, capaci di raccontare – a chi ne sa decifrare il linguaggio – una storia fatta di privilegi , giochi di potere, equilibri politici, faide, lotte intestine e molto altro. Questo volume aiuta a leggere il loro messaggio, guidando il lettore in un percorso attraverso la Feltre medievale. La tradizione racconta che essa andò interamente distrutta: in realtà molto si salvò e venne inglobato nella città rinascimentale. Tra queste sopravvivenze ci sono anche gli stemmi, emblemi realizzati per essere visti e mandare messaggi che per noi oggi sono di difficile decifrazione ma che al tempo dovevano essere evidenti e immediatamente comprensibili quanto uno slogan pubblicitario dei giorni nostri”.

 

L’evento si concluderà con una breve passeggiata alla scoperta di alcuni degli stemmi medioevali feltrini.

All’incontro interverranno l’autrice e l’Assessore Alessandro Del Bianco.

 

info evento facebook: https://www.facebook.com/events/786982051492700/

Annunci

Nuovo direttivo dell’Associazione il Fondaco per Feltre

È stato eletto il nuovo consiglio direttivo dell’associazione il Fondaco per Feltre che resterà in carica per i prossimi 3 anni. Alla guida della rinnovata squadra è il presidente Stefano Antonetti, già membro storico dell’associazione con una militanza ormai ventennale con il Fondaco. Ad affiancarlo due volti giovani: alla vicepresidenza Arianna Pegoraro (che nello scorso triennio ha gestito l’apertura della mostra L’Esculapio di Feltre) e alla tesoreria Filippo Santi (che da circa un anno gestisce invece l’apertura del teatro de la Sena di Feltre).

Gli altri consiglieri eletti in questo mandato sono: Mattia Curto, Rino Dal Ben, Matteo De Boni, Giuditta Guiotto, Maria Giuditta Vedana, Flavio Viale, Mauro Viani e Sara Zaccaron.

I revisori dei conti eletti sono: Adriano Guerriero, Giovanni Pizzi e Gigliola Bertelli.

 

Molti i progetti in cantiere a partire dal rilancio di Piazza Maggiore, iniziato già lo scorso Aprile con il workshop “Platea Magna” organizzato dal Fondaco in collaborazione con il comune di Feltre. Un momento di formazione iniziale per preparare cittadinanza e soci all’apertura al pubblico, nel mese di giugno, della torre dell’orologio affidata proprio all’associazione. Il consigliere incaricato, Matteo De Boni, sta concludendo la formazione degli studenti del liceo Dal Piaz e Canossiano di Feltre che verranno coinvolti nell’apertura grazie ad un progetto di alternanza scuola lavoro.

Continuano anche le altre proposte per visitare i luoghi simbolo di Feltre con il Fondaco. Si comincia con il teatro de la Sena visitabile ogni domenica e festivi dalle 10:30 – 12:30 ; 15:00 – 18:00 e che a partire dal 15 giugno amplierà l’orario di apertura con delle novità. Sarà infatti visitabile oltre che nelle consuete giornate di sabato, domenica e festivi, anche nella giornata di venerdì. Il referente incaricato è Filippo Santi.

L’area archeologica, seguita dai referenti Mattia Curto e Flavio Viale, rimane visitabile ogni sabato, domenica e festivi 10:00 – 13:00 ; 16:00 – 19:00.

Prenderà avvio invece a luglio l’iniziativa Chiese e Palazzi aperti che vedrà l’apertura dei siti della cittadella ogni domenica. I referenti incaricati sono Matteo de Boni e Sara Zaccaron.

Si amplierà inoltre l’offerta con l’apertura delle chiesette del territorio in collaborazione con il gruppo RaccontArte. L’appuntamento è previsto per il prossimo 17 giugno dalle 15 alle 18 con l’apertura delle chiese di Santa Maria degli Angeli, di Sant’Orsola (Carenzoni), di San Martino a Farra, di San Marco e l’oratorio di Santa Elisabetta a Mugnai.

Molte anche le idee in cantiere per la prossima mostra dell’artigianato di Feltre che metteranno al centro l’arte fabbrile locale con conferenze, mostre e laboratori.

Come sempre vi sarà anche una ricca proposta formativa e culturale per i soci iscritti con gite a livello nazionale e locale curate dai consiglieri Rino Dal Ben e Flavio Viale.

Lo spazio dell’oratorio dell’Annunziata, che ha ospitato la Mostra L’Esculapio di Feltre, rimane in gestione alla consigliera Maria Giuditta Vedana e alla vicepresidente Arianna Pegoraro.

A Mauro Viani viene confermato l’incarico di gestione del personale di primo soccorso e antincendio in Sala Stemmi.

Dal punto di vista della comunicazione esterna l’incarico è affidato alla consigliera Giuditta Guiotto che curerà le rassegne stampa. Si cercherà anche di ampliare e migliorare l’offerta on-line tramite il sito e le pagine social dell’associazione seguiti dalla consigliera Sara Zaccaron.

Concludiamo con i soci a cui il direttivo ha affidato ulteriori incarichi: Paolo Santomaso (cura e rapporti con la mostra dell’artigianato), Elisabetta Tonet (laboratori e gestione social) e Paola Zannin (bilancio)

 

Workshop Platea Magna – 28 e 29 Aprile 2018

Il Fondaco per Feltre in collaborazione con il Comune di Feltre e la Soprintendenza Archeologica del Veneto propone una giornata di formazione sulle tematiche storico architettoniche relative alla più importante piazza storica di Feltre, Piazza Maggiore. Il Workshop “Paltea Magna” sarà un’occasione per scoprire la storia di Feltre e della sua piazza in vista della prossima apertura al pubblico della torre dell’orologio. Infatti a partire dal prossimo 15 giugno sarà possibile visitare la torre dell’orologio grazie al progetto di alternanza scuola lavoro attivato dal Fondaco per Feltre con gli studenti  del Liceo dal Piaz e delle Canossiane di Feltre.

Il workshop si svolgerà sabato 28 giugno dalle ore 9:00 alle 18 presso l’aula magna del Campus Tina Merlin a Feltre (Via Borgo Ruga, 40). A completamento della formazione domenica 29 aprile alle ore 10:30 si svolgerà una visita guidata a Piazza Maggiore con l’architetto Cristiano Velo.

Per chi vorrà sarà possibile pranzare presso il ristorante Il Palio a Feltre ad un costo di 15 €. Le prenotazioni verranno raccolte sabato 28 al momento dell’accredito ore 9:00 in poi. Continua a leggere

Assemblea Annuale Associazione il Fondaco – 24 Marzo 2018

Sabato 24 marzo 2018, presso la sala conferenze dell’Hotel Casagrande in Via Belluno (fronte distributore AGIP) Feltre, è convocata l’annuale Assemblea ordinaria annuale della nostra associazione alle ore 05,00 in prima convocazione e alle ore 18.45 in seconda convocazione con il seguente ORDINE DEL GIORNO:

1- Relazione dell’attività svolta nell’anno 2017;
2- Approvazione Bilancio anno 2017 e previsionale 2018;
3- Attività in programma per l’anno 2018;
4- Destinazione 5xmille;
5- Votazioni rinnovo triennale cariche sociali;
6- Varie ed eventuali

L’Assemblea sarà preceduta, alle ore 18.00 da una lettura di poesie dialettali del poeta Federico MIMIOLA corredata dalle fotografie di Roberto GELISIO e coordinata dal giornalista Gabriele TURRIN.

Per chi volesse candidarsi (ogni socio/a può esercitare questo diritto) a componente del Direttivo e/o dei Revisori dei Conti è pregato di segnalare il proprio nominativo entro mercoledì 21 marzo al 3298104112 al fine di poter predisporre le schede di votazione. Sia chi vota che chi si candita deve essere socio regolarmente iscritto all’Associazione il Fondaco per Feltre per l’anno corrente. Continua a leggere

Apertura Area Archeologica di Feltre – da Marzo a Ottobre 2018

Da Marzo riapre al pubblico l’Area Archeologica di Feltre.

L’area totalmente ipogea si estende per circa 1000 mq sotto piazza Duomo e testimonia le fasi più antiche della città. Qui si conserva infatti una parte della Feltre romana, che all’epoca era municipium, cioè città con un’amministrazione locale autonoma, propri magistrati e un territorio da gestire.

Della città romana, che si sviluppò in una zona già occupata da un insediamento più antico, sono visibili resti di edifici privati, con alcuni vani adibiti a botteghe, e una strada lastricata con uno slargo in salita che portava verso il colle, contrapposto ad una via secondaria verso sud.
La parte centrale conserva un tratto di una grande costruzione con pavimenti in marmo e in mosaico, identificabile forse con la sede (schola) di alcune importanti associazioni professionali del tempo.

Dopo la distruzione della città romana, nell’area si sviluppò un grande edificio, di cui resta un tratto che aveva un orientamento obliquo rispetto all’impianto precedente, ed estensione oltre il limite dello scavo; esso era forse connesso con la più antica sede episcopale della città.

Più tarda ( fine XI° – XII° secolo ) è la costruzione di un battistero a pianta circolare, di cui si conservano poco più che le fondazioni,con sette pilastri sull’anello interno, abside a ferro di cavallo ed ingresso ad est.

 

 

L’ingresso è gratuito e prevede la visita guidata del sito da parte dei volontari dell’Associazione il Fondaco per Feltre. Per chi volesse è possibile lasciare un’offerta libera a sostegno delle attività di volontariato dell’Associazione.

 

ORARI:

Da MARZO a OTTOBRE   sabato, domenica e festivi        10:00-13:00  16:00-19:00

 

SU PRENOTAZIONE:

Tutto l’anno è inoltre possibile visitare l’area archeologica di Feltre su prenotazione contattando la segreteria del Fondaco al numero 0439 83 879 (dal martedì al venerdì con orario 9:30 – 10:30), oppure inviando un’e-mail a fondacofeltre@yahoo.it

Continua a leggere

Passeggiata alla scoperta di Croci – 11 Marzo 2018

Nuova attività per i soci regolarmente iscritti all’Associazione il Fondaco per Feltre.

In un ottica di crescita e formazione rivolta hai propri soci iscritti inizia una serie di passeggiate ed escursioni per conoscere meglio il territorio locale con un focus particolare sui luoghi di interesse storico-archeologico del Feltrino.

Il primo appuntamento sarà una passeggiata alla scoperta della frazione di Croci accompagnati dal socio Mattia Curto, autore dell’articolo di Rivista Feltrina: “Croci di Sanzan”.
Il giro durerà l’intera giornata, quindi si raccomanda di avere con sé il pranzo al sacco e il necessario per affrontare comodamente dei sentieri ripidi.

L’escursione si svolgerà DOMENICA 11 MARZO con PARTENZA DALLA PIAZZA DI SANZAN ALLE ORE 9:00

In caso di maltempo l’uscita è rinviata a data da definirsi.

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA tramite messaggio privato WhatsApp o SMS a Mattia Curto  cell. 3481746470

AVVISIAMO che a causa del maltempo l’evento è ANNULLATO a data da definirsi invitiamo a seguire il sito per sapere quando l’iniziativa sarà riproposta

 

La Gioconda del Morto – conferenza 23 marzo 2018

L’associazione il Fondaco per Feltre è lieta di invitarvi venerdì 23 Marzo alle ore 20:30 alla conferenza “La Gioconda del Morto” tenuta dal dott. Roberto Manescalchi.  La conferenza organizzata in collaborazione con lo storico dell’arte Alessandro Fiorentino si svolgerà presso la sala da concerto Unisono (secondo piano Palazzo Guarnieri) in Piazza Maggiore a Feltre. Nel corso della serata  verranno esposte le ricerche portate avanti dal dott. Manescalchi e fatte conoscere al grande pubblico anche attraverso la sua recente pubblicazione “Gioconda” del 2017. Una occasione non solo per approfondire l’identità storica che si cela dietro il volto della “Gioconda” del Louvre, ma anche per scoprire l’opera di un famoso artista feltrino, il Morto da Feltre. Infatti lo stesso Manescalchi ha scoperto nel 2004 delle grottesche attribuite al Morto da Feltre all’interno del Convento dell’Annunziata di Firenze. Questi stessi affreschi saranno oggetto di studio nel corso della conferenza.

La cittadinanza tutta è invitata.

 

 

Roberto Manescalchi, storico dell’arte, è considerato uno dei principali studiosi di Piero della Francesca. A lui si devono la ristampa di un manoscritto inedito di Piero e la riscoperta di opere di Giotto, Botticelli, Paolo Uccello, Michelozzo, Morto da Feltre, Leonardo e Rembrandt.